Grazie alla solida collaborazione con LILT Milano (Lega Italiana Lotta ai Tumori), ho l’opportunità di parlare di PREVENZIONE e CORRETTE ABITUDINI ALIMENTARI di fronte a diversi gruppi di popolazione.

Ieri sono stata in una scuola media, dove ho incontrato le classi seconde, ed abbiamo svolto una attività interattiva. In particolare il focus dell’intervento è stato:

Le nostre scelte alimentari influenzano la nostra salute, ma anche la salute di chi ci circonda e dell’ambiente in cui viviamo. Scelte buone per noi si trovano ad essere buone anche per il pianeta.

I ragazzi si sono improvvisati chef di ristoranti e si sono sfidati nella creazione di un menù giornaliero che fosse COMPLETO NEI GRUPPI ALIMENTARI, BILANCIATO AD OGNI PASTO, ATTENTO ALLA STAGIONALITA’.

Rientrata a casa per pranzo, con i minuti contati, ecco il pasto bilanciato che mi sono preparata:

  • VERDURA CRUDA MISTA: lattuga, radicchio rosso, rucola e carote julienne
  • TOFU DORATO: tagliato a fette alte 0,5 cm e condito con olio EVO, sale alle erbe e pepe, e poi dorato in padella (4 min per lato)
  • CHAPATI: 1 parte scarsa di acqua e olio EVO per 2 parti di farina + un pizzico di sale, mischiati bene gli ingredienti, fatte delle palline omogenee da stendere con un mattarello su un piano infarinato e cuocere in padella (2-3 min per lato). Me ne è avanzato uno che ho portato via per la cena “al sacco” durante la riunione della nostra Comunità a Sostegno dell’Agricoltura (CSA Orobica Animante)