La colazione è il mio pasto preferito. Mi piace alzarmi presto e dedicare al pasto più importante della giornata tanto tempo, almeno 20-30 minuti, in cui sorseggio un lungo caffè, ascolto le notizie del giorno o un po’ di musica, mangio con calma.

Oggi, la proposta di una colazione interamente HOMEMADE, preparata cioè in casa, partendo da ingredienti originari. Una cosa che può essere fatta non solo in quarantena, ma anche nella vita “normale” (anche se ormai con le 3 settimane di quarantena la normalità sta diventando un po’ questa…).

SPREMUTA DI AGRUMI: se fatta da frutti freschi (arance, mandaranci, limoni, pompelmi) sostituisce il succo di frutta, molto ricco di zuccheri e additivi. Non è necessario aggiungere zucchero se i frutti sono maturi. Gli agrumi sono frutti di questa stagione, ricchi di vitamina C, un antiossidante che permette alle cellule di ripulirsi delle scorie fisiologicamente prodotte dalla loro quotidiana attività, permette una miglior funzionalità del sistema immunitario e, specialmente nei bambini, è coinvolta nella formazione dei tessuti connettivi.

PANE AI CEREALI: preparato con la nostra pasta madre e un mix di farine ai cereali, ed arricchito con del rosmarino che cresce sul nostro balcone. Il pane è un buon sostituto di frollini e brioches, alimenti molto zuccherini. Nella limitazione alle uscite e quindi non potendo ricorrere ogni mattina al pane fresco, il pane può essere acquistato in quantità maggiore e congelato già affettato, la sera prima tolto dal congelatore e la mattina stessa gustato così o tostato. La forma integrale (o anche semintegrale, ai cereali, con semi) rispetto al pane bianco, è da preferire perché ha un maggior contenuto di fibra (che permette che i livelli di zucchero nel sangue non si innalzino troppo velocemente oltre a dare un maggior senso di sazietà) e di Sali minerali (in particolare magnesio, potassio e ferro, coinvolti nella funzionalità di numerosi organi).

CREMA DI ANACARDI E CACAO: preparata con anacardi, ma si può usare qualsiasi altra frutta secca o seme. Lasciare in ammollo per almeno 2 ore qualsiasi tipo di frutta secca tipo mandorle, anacardi, noci, arachidi, pistacchi; quindi frullarli in un frullatore aggiungendo a poco a poco dell’acqua tiepida fino ad ottenere una crema omogenea e spalmabile. Aromi come cannella, cacao o un pizzico di sale possono essere aggiunti nel frullatore per diversificare il sapore. La frutta secca è fonte di acidi grassi della serie omega-3, utili per attivare i neuroni al mattino, ed il cacao è ricco di magnesio e antiossidanti, ci fa sentire bene e pronti per affrontare la giornata con positività anche nei giorni bui!