In questi giorni soffriamo il gran caldo, ma non a tutti è permesso uno svago in spiaggia e spesso siamo sempre a correre da una parte all’altra con tempi stretti.

Quando mangiamo di fretta, non diamo al nostro organismo il tempo di percepire l’arrivo degli alimenti e quindi di prepararsi alla digestione ed utilizzo dei nutrienti contenuti in essi. Quando si è di fretta, è facile scegliere per pranzo una soluzione rapida, magari che si mangia in piedi: una piadina, un trancio di focaccia, un gelato…

Una insalatona è una buona soluzione per inserire della verdura cruda, ma alle volte si rischia di cadere nella monotonia degli ingredienti, nell’eccesso delle fonti proteiche, nella scelta di ingredienti molto salati o elaborati (salmone affumicato, sottaceti e sott’oli, pesce in scatola, mais in scatola…), nella carenza di una fonte glucidica.

Una proposta per variare il pranzo, pur scegliendo ingredienti freschi e che si assemblano in poco tempo, è una zuppa fredda.

  • non ha bisogno di cottura
  • veloce da preparare
  • rinfrescante e leggera da digerire
  • opzione “svuotafrigo” senza sprechi
  • e, ovviamente, bilanciata nei nutrienti

E’ sufficiente unire gli ingredienti nel frullatore, attivare per qualche minuto e servire con un filo d’olio, accompagnata da qualche fetta di pane integrale o ai cereali!

Per chi cerca un sapore più intenso, si possono aggiungere vari aromi, da una delicatissima menta a un incisivo peperoncino.

Per chi ha bisogno una carica per la giornata, magari è impegnato nello studio o in un lavoro di concentrazione, consiglio di aggiungere frutta secca o semi: se tostati aumentano il loro sapore!

Per chi cerca un po’ più di sostanza, si può utilizzare del pane raffermo, bagnato con acqua tiepida per ammorbidirlo. Questa opzione è anche zero sprechi!

E tu, come l’hai composta?