Mi è capitato in questi mesi di smart working di dover partecipare a riunioni online con gli equipe con cui collaboro e generalmente si svolgono in orario pre-cena, quando o sto correndo o sto cucinando.

Come fare per cucinare una cena semplice, bilanciata, anche quando abbiamo questo tipo di impegni? Come evitare il just eat dell’ultimo minuto, quando a fine riunione alle 21 muoio di fame e di mettermi a spadellare nemmeno mi passa per la testa??

Arriva in aiuto il fidato forno! Prepari tutto in pochi passaggi, lui fa il resto, il condimento utilizzato è minimo, la resa molta.

Ecco la mia cena bilanciata preparata durante una riunione su Zoom:

Melanzane sottili –> base verdurosa, ovvero la versione al forno delle melanzane grigliate: meno attenzioni, meno caldo in cucina, meno aromi per la casa, pronte in 20′

Patate con semi di finocchio –> fonte glucidica che cuoce in forno in 45′

2 occhi di bue –> fonte proteica velocissima in padella per pochi minuti, a riunione conclusa (NB: alternativamente, avrei potuto cuocere in forno anche le uova sotto forma di frittata, oppure un filetto di pesce agli aromi!)

Crema di erbette e mandorle –> tocco estetico e multivitaminico, frullando tutto per 30″