sdr

L’integrazione di acido folico sarebbe da iniziare prima del concepimento, appena la coppia decide di voler diventare genitori, e prosegue poi per almeno il primo trimestre di gravidanza.

I cibi che sono ricchi di acido folico tuttavia apportano anche acqua, fibre, ferro e sostanze antiossidanti ed andrebbero inclusi sempre nella routine alimentare, tanto delle donne gravide, quanto di tutti, dai bimbi agli anziani.

Tra questi abbiamo tutti gli ortaggi a foglia verde scuro: spinaci, coste, erbette, rucola, cicoria, cavolo nero, cavolo riccio. Ecco quest’ultimo in versione chips!!